Cosa si intende per dermoabrasione?
La dermoabrasione è una procedura medico-chirurgica che consiste nel rimuovere gli stati più superficiali della pelle, permettendo la rigenerazione di una cute più giovane e regolare.

Per quali inestetismi è indicata?
La dermoabrasione può risultare molto utile nella correzione di molti inestetismi cutanei. L’applicazione più comune è la possibilità di ridurre la visibilità e l’estensione delle cicatrici, siano esse chirurgiche, da trauma o da acne. Inoltre può essere applicata in più ampie zone cutanee per ottenere un “resurfacing”, ossia una rimozione degli strati superficiali della pelle per permetterne la rigenerazione.

E’ dolorosa?
Solitamente no, ma la necessità di un’anestesia dipende dall’estensione della zona da trattare o dall’estensione di una cicatrice. Solitamente l’unica anestesia che si fa è quella con ghiaccio spray, spruzzato sulla zona da trattare subito prima della dermoabrasione.

Come avviene il trattamento?
Il trattamento viene realizzato passando delicatamente sulla zona da trattare una fresa rotante diamantata ad alta velocità. Il chirurgo muove lentamente la fresa accarezzando con essa la pelle ed abradendone gli stati più superficiali. La profondità è indicata dalla comparsa di piccoli vasellini del derma.